Torna a Eventi FPA
Photo by Jan Henckens on Unsplash

FORUM PA Marche: industria 4.0 e la quarta rivoluzione industriale

Manuela Bora, Assessore regionale alle Attività Produttive, parteciperà al FORUM PA Marche del 20 aprile, nella sessione plenaria conclusiva dell’evento. Le abbiamo chiesto di anticiparci i contenuti del suo intervento.

Quali sono i temi che metterà al centro della sua presenza al FORUM PA Marche?
Siamo nel pieno della quarta rivoluzione industriale. Al centro del dibattito dovranno essere messi i punti di forza e le opportunità offerte dalla rivoluzione ma anche i punti di debolezza e i rischi offerti da questa. Ritengo inoltre che la dimensione regionale sia determinante per implementare il modello complesso di Industria 4.0. Il sistema economico marchigiano sta da tempo attraversando una fase di trasformazione, supportato da iniziative importanti, come la Proposta di legge regionale INDUSTRIA 4.0: INNOVAZIONE, RICERCA E FORMAZIONE, che mira ad adattare il nostro contesto produttivo all’approccio innovativo legato alla digitalizzazione. E poi il bando regionale “MANIFATTURA E LAVORO 4.0” che prevede la concessione di contributi in conto capitale alle MPMI imprese manifatturiere marchigiane, per la realizzazione di programmi di investimento finalizzati al trasferimento ed all’applicazione delle nuove tecnologie digitali strettamente connessi con interventi di sostegno alle politiche del lavoro e di formazione professionale.

Quale il ruolo della digitalizzazione quale fattore di sviluppo e crescita di un territorio ferito dal sisma?
La prima sfida che si vuole affrontare con l’avvento della digitalizzazione sarà innanzitutto aiutare le imprese, ed anche gli artigiani marchigiani, ad acquisire le necessarie conoscenze per poter trasformare digitalmente le loro aziende. Il trasferimento e l’applicazione delle nuove tecnologie digitali però saranno strettamente connessi con interventi di sostegno alle politiche del lavoro e di formazione professionale.
Da qui l’altra sfida importante, ovvero quella dell’occupazione che vedrà una profonda modifica della geografia del mercato del lavoro: aumento di richiesta di figure professionali qualificate, necessità di riconvertire molte figure professionali, affrontare nuove possibili forme di instabilità lavorativa e precarizzazione rispetto al passato.
Altra partita chiave per l’Italia è l’invecchiamento della sua popolazione. E’ un obiettivo sociale che comporta molte criticità da affrontare, ma è anche una grande opportunità di crescita economica legata allo sviluppo di nuovi mercati di beni e servizi per le persone anziane.

Photo by Jan Henckens on Unsplash